YouTube
Facebook

home / servizi / Normative Per ambienti particolari / Impianti sportivi / dettaglio norma

Regolamento F.I.G.C. per campi di calcio

Impianti Tecnici - Impianto di illuminazione

Tutti gli stadi ove si disputano gare della L.N.P. devono essere dotati di impianto di illuminazione artificiale per la disputa di partite in notturna e per regolare conduzione a termine di partite fissate in orario diurno che, per motivi metereologici ed ambientali, si svolgono, in tutto o in parte, in condizioni di insufficiente luminosità naturale.

L'impianto principale deve essere integrato da un impianto di emergenza in grado di fornire valori di illuminazione al terreno di giuoco pari almeno a quelli minimi anche in caso di mancanza di corrente di rete per il regolare proseguimento della gara.

Gli impianti di illuminazione possono essere classificati secondo le caratteristiche che seguono:

  • Classe 1, per stadi in cui sono previsti incontri internazionali.
  • Classe 2, comprende gli impianti rispondenti allo standard minimo di illuminamento previsto per le gare della L.N.P.

I requisiti richiesti per le singole classi sono i seguenti:

Classe

 

Illumin. Vert. Medio nella direzione della telecamera

Illumin. Vert. Medio nelle altre direzioni

1

Valori minimi previsti per incontri internazionali

1200

800

2

Valori minimi previsti per la lega Nazionale Professionisti

800

500


N.B.

Illuminamento verticale minimo
-------------------------- > 0.4
Illuminamento verticale

Illuminamento orizzontale minimo
------------------------------ > 0,5
Illuminamento orizzontale massimo

Illuminamento orizzontale medio
2 > -------------------------------------- > 0.5
Illuminamento verticale

Ai fini dell'abbagliamento l'indice GR dovrà essere non superiore a 50.

L'illuminamento verticale medio nelle altre direzioni dovrà essere garantito per consentire il regolare svolgimento della gara anche in caso di particolari situazioni metereologiche ed ambientali, mentre quello minimo dovrà essere garantito in mancanza di corrente di rete per almeno 30 minuti.

Nella zona spettatori dovrà essere garantito un illuminamento minimo orizzontale di 5 lux in emergenza.

Per i termini e le definizioni, nonchè per le modalità di calcolo e i criteri realizzativi si rimanda alla norma UNI 9316 e p.r. EN12193 "SportsLighting"


Contatto