AutoTest Ripara (AR)

Da AT a AR con una batteria supplementare

Gli apparecchi autoalimentati per illuminazione d’emergenza della serie AutoRipara sono frutto di una sofisticata tecnologia elettronica, che comprende anche un microprocessore in grado di integrare un elevato numero di funzioni. Gli apparecchi, oltre ad accendersi automaticamente in mancanza di rete, effettuano test periodici in autocontrollo sia di funzionamento che di autonomia, in accordo con le prescrizioni della Norma UNI11222. Per eseguire i controlli il sistema AutoRipara simula una mancanza della rete e verifica il corretto funzionamento degli apparecchi. Il test di funzionamento effettua il controllo di tutte le funzioni della lampada in un arco di tempo pari a 1 minuto e ha una cadenza mensile. Il test di autonomia comprende il controllo di tutte le funzioni della lampada in un arco di tempo pari all’autonomia richiesta dalle singole normative ed è effettuato ogni 26 settimane. Il risultato dei test è visualizzato dal LED multicolore posizionato sugli apparecchi. Questo garantisce sempre il perfetto controllo del funzionamento e consente un risparmio economico sui costi del personale altrimenti addetto alla manutenzione. Gli apparecchi AutoRipara possono essere installati in impianti per illuminazione d’emergenza già esistenti senza richiedere la posa di ulteriori cablaggi.

 

BATTERIA SUPPLEMENTARE AUTORIPARA
l'aggiunta del gruppo batteria supplementare raddoppia automaticamente il flusso, mantenendo inalterata l'autonomia. Agendo sul circuito elettronico, il maggior flusso luminoso può essere ridotto portando la durata in emergenza da 1 ora, a 2 o 3 ore.